Possono associarsi all'Accademia Italiana di Lingua® (AIL): Scuole di lingue, Scuole pubbliche, Centri Culturali, Organizzazioni che operano nella diffusione della lingua e cultura Italiana nonché Insegnanti di lingua italiana.

Caro/a interessato/a,

L'Accademia Italiana di Lingua, d'ora in poi denominata AIL, è nata a Firenze nel 1984. È un'associazione non a scopo di lucro composta da scuole pubbliche e private, istituzioni ed esperti italiani ed esteri, che operano nel campo delle certificazioni. L'AIL conta attualmente 22 associati.

L'AIL ha per prima creato esami su più livelli per il conseguimento di certificazioni che attestino l'effettiva conoscenza della lingua italiana moderna da parte del candidato. (Prima di questi esisteva solo il Diploma dell'Università di Perugia, caratterizzato dalla presenza di prove anche letterarie e metalinguistiche, ed il Certificato dell'International Certificate Conference, ma solo per il livello intermedio.) Peculiarità ed originalità degli esami AIL è, sin dal suo nascere, il fatto di privilegiare, ad ogni livello, gli aspetti della comunicazione pratica nella vita quotidiana e nel settore commerciale.

L'AIL organizza in ogni sede d'esame corsi di preparazione per ogni livello d'esame: a tale scopo sono stati creati dei test modello corredati di CD audio per le prove auditive.

I Certificati di Diploma di Lingua Italiana "Firenze" sono i seguenti, seguendo lo schema di valutazione dei livelli del Portfolio Europeo delle Lingue (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue - QCER) che è basato sullo schema di Schneider/North (S/N):


DELI-A1::

Diploma Elementare 1 di Lingua Italiana;
Da 50 a 60 lezioni di preparazione per principianti;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue (QCER): A1;

Livello secondo Schneider/North: N2.

DELI - A2:
Diploma Elementare 2 di Lingua Italiana;
Da 100 a 120 lezioni di preparazione per principianti;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue (QCER): A2;
Livello secondo Schneider/North: N3.

DILI - B1:
Diploma Intermedio I di Lingua Italiana;
Da 240 a 300 lezioni di preparazione per principianti;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue: B1;
Livello secondo Schneider/North: N6.

DILI - B2:
Diploma Intermedio II di Lingua Italiana;
Da 320 a 400 lezioni di preparazione per principianti;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue: B2;
Livello secondo Schneider/North: N8.

DALI - C1:
Diploma Avanzato 1 di Lingua Italiana;
Da 450 a 500 lezioni di preparazione per principianti;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue (QCER): C1;
Livello secondo Schneider/North: N9.

DALI - C2:
Diploma Avanzato 2 di Lingua Italiana;
Da 600 a 650 lezioni di preparazione per principianti;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue (QCER): C2;
Livello secondo Schneider/North: N10.

DILC - B1 (Diploma intermedio commerciale):
Diploma Intermedio di Lingua Italiana Commerciale;
Da 240 a 300 lezioni di preparazione per principianti più
circa 40 lezioni di preparazione specifica di lingua commerciale
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue (QCER): B1;
Livello secondo Schneider/North: N6.

DALC - C1(Diploma avanzato commerciale):
Diploma Avanzato di Lingua Commerciale;
Da 450 a 500 lezioni di preparazione per principianti più circa 50/80 lezioni di preparazione specifica di lingua commerciale;
Livello secondo il Portfolio Europeo delle Lingue (QCER): C1;
Livello secondo Schneider/North: N9.

Sono ammesse tutte le persone che studiano l'italiano e desiderano sostenere un esame che ne verifichi ed attesti le abilità conseguite. Non ci sono obblighi di frequentazione ad una scuola o ad un corso di preparazione: basta iscriversi ad una sede AIL per essere ammessi.

L'organizzazione della certificazione AIL è molto flessibile. Di fatto tutte le sedi AIL sono abilitate e preparate ad eseguire gli esami "in loco". Inoltre su previa richiesta e con un numero minimo di partecipanti, l'AIL concede l'organizzazione di sessioni d'esame straordinarie, in date non canoniche.

Il riconoscimento della certificazione AIL si basa unicamente sul riconoscimento della validità della struttura e dei contenuti degli esami: l'AIL è di fatto apprezzata e riconosciuta in molti paesi e viene soprattutto utilizzata per la qualificazione sul lavoro.

La certificazione AIL è riconosciuta da molte scuole ed istituzioni pubbliche svizzere, ove l'italiano è una delle lingue ufficiali, e in queste istituzioni gli esami interni d'italiano sono stati sostituiti da quelli dell'AIL. Si tratta tra l'altro delle scuole pubbliche di commercio "KV" ( Zürich, Bern, St.Gallen, Chur, Aarau, etc. ), di Licei e di istituzioni che abilitano gli insegnanti a insegnare l'italiano nelle scuole cantonali ( Uri e Graubünden ).

Dal 2007 l'esame DILC - B1 è riconosciuto dall'UFFT (Ufficio Federale Svizzero della formazione professionale e della tecnologia) come esame finale d'italiano come seconda lingua nazionale in tutte le scuole professionali commerciali della Confederazione Elvetica.

Gli esami AIL vengono regolarmente effettuati in varie città d'Italia e della Svizzera, in Croazia, Serbia e Slovenia.

Un dato statistico: i candidati nelle sedi d'esame italiane provengono da tutte le nazioni e continenti, ed ultimamente si è riscontrato un particolare interesse da parte di studenti provenienti dall'Europa del Nord e dell'Est.

Secondo lo Statuto AIL, ogni istituzione che aspiri a poter organizzare gli esami "Firenze" per proprio conto, deve diventare membro dell'Associazione e pagare un contributo annuo.

Ogni aspirante socio sarà visitato da un socio AIL, il quale ha il compito di controllare che l'organizzazione e la didattica dei corsi corrispondano a determinati criteri prestabiliti (vedi Codice Deontologico dell'AIL). A visita avvenuta, la candidatura verrà sottoposta all'attenzione dell'Assemblea Generale per l'approvazione. Le spese di viaggio, vitto ed alloggio dell'ispettore AIL sono a carico dell'istituzione richiedente.

Ogni anno, in primavera, l'AIL si riunisce a Firenze per l'Assemblea Generale ed organizza contemporaneamente un Workshop. Al Workshop sono invitati a partecipare i responsabili delle sedi d'esame e quanti mirino a diventare esaminatori per il conseguimento dei Diplomi di Lingua Italiana "Firenze". Per i nuovi membri dell'associazione la partecipazione al Workshop è obbligatoria.

Per quanto riguarda i corsi di preparazione agli esami AIL, la loro durata naturalmente varia da paese a paese, a seconda dell'orario di frequenza alle lezioni di italiano. (Come precedentemente accennato, esistono test modello per ogni livello.)

Per esempio, le scuole di italiano per stranieri in Italia preparano i candidati normalmente attraverso i corsi normali fino ad un mese prima della data d'esame. In quest'ultimo mese organizzano corsi specifici finalizzati alla preparazione ai vari esami AIL.

Le scuole all'estero (scuole professionali e serali, Società Dante Alighieri, Università Popolari, ecc.) organizzano normalmente corsi specifici agli esami AIL, che possono durare da 6 mesi ad un anno.

Le esigenze dei nostri candidati ai vari esami AIL sono differenti, anche se negli ultimi anni si è registrato un notevole aumento di candidati che desiderano avere una certificazione linguistica per motivi di lavoro, ed in questo contesto ben si inseriscono i nostri esami di lingua commerciale DILC e DALC, primi nel suo genere nella certificazione dell'italiano.

Siamo convinti che il settore della certificazione dell'italiano come lingua seconda si svilupperà sempre di più in futuro, così come siamo convinti che sia sempre più importante avere un sistema estremamente flessibile per l'esecuzione degli esami. Obiettivo dell'AIL è quindi addivenire in breve tempo all'offerta di più sessioni d'esame nell'arco dell'anno, avere sedi d'esame ovunque, un'ammissione incondizionata all'esame, tipi d'esame che testino soprattutto la lingua corrente e di comunicazione, ed infine, ma non per ultimo, il massimo snellimento burocratico.

Chi è interessato ad associarsi all'AIL, può richiedere tutta la documentazione necessaria, e cioè:

Spero di aver toccato tutti i punti che servano a soddisfare la Sua curiosità sui Diplomi "Firenze", ma in ogni caso mi ritenga pure a Sua disposizione per ulteriori chiarimenti.

In attesa di un Suo gradito riscontro Le porgo i miei più cordiali saluti.

Accademia Italiana di Lingua® - AIL

Chiara Poggi,
Responsabile del Comitato Permanente per l'esame AIL

 

Diploma di lingua Italiano